MAL DI GOLA
Immagine
Donna natura braccia aperte
MAL DI GOLA
4 min di lettura

6 Consigli per prevenire il mal di gola

Con il cambio di stagione può essere frequente l’insorgere della faringite, conosciuta più comunemente col nome di mal di gola: uno stato infiammatorio che colpisce le mucose di rivestimento della gola causando una sensazione di bruciore, difficoltà di deglutizione e talvolta dolore anche intenso. Si tratta di un disturbo che può essere passeggero e, se trascurato, può perdurare nel tempo.
Vediamo insieme alcuni consigli per prevenire il mal di gola negli adulti e nei bambini ed evitare la comparsa dell’infiammazione.

Come prevenire il mal di gola? Conoscerne le sue cause

Per prevenire il mal di gola è importante essere consapevoli dei fattori che lo possono causare.

Spesso l’irritazione è scatenata da fattori ambientali come freddo, umidità, inquinamento atmosferico, polveri o fumo di sigaretta.
In questi casi solitamente lo stato infiammatorio è lieve e di breve durata.

Tuttavia, il mal di gola può anche essere il primo sintomo di un’infezione causata da virus o batteri che attaccano l’organismo e che trovano proprio nella bocca un facile punto di accesso. Il virus dell’influenza, ad esempio, diffuso soprattutto nei mesi invernali, può provocare la comparsa della faringite.
Altre tipologie di infezioni che possono scatenare il mal di gola sono le infezioni del rinofaringe e dell’orofaringe come le tonsilliti.

Infine, altri fattori in grado di provocare l’infiammazione delle mucose della gola sono le allergie e il reflusso gastroesofageo.

6 Consigli per prevenire il mal di gola

Ora che sai quali sono i principali fattori scatenanti di questo disturbo, vediamo quali precauzioni adottare per evitarne la comparsa. Perché, come si suol dire, “prevenire è meglio che curare”.

  1. Per evitare l’attacco di batteri e virus, come quello dell’influenza, lava spesso e a lungo le mani con acqua e sapone per rimuovere i germi. Se non hai a disposizione acqua e detergente, utilizza dei prodotti disinfettanti adatti alla pelle.
  2. Se ti trovi in locali chiusi e frequentati da più persone, arieggiali frequentemente aprendo porte e finestre e facilitando il ricambio d’aria.
  3. Se vieni a sapere che una persona ha il mal di gola o l’influenza, evita il contatto diretto con lei.
  4. Non condividere cibo, bicchieri e posate con altre persone per evitare la trasmissione di batteri e virus.
  5. Poiché fumo, polveri e sostanze inquinanti possono scatenare l’irritazione delle mucose della gola, cerca di evitare questi fattori.
  6. Anche l’aria particolarmente secca che si respira quando ci si trova in locali riscaldati o condizionati può essere responsabile della comparsa della faringite. Per questo motivo è opportuno umidificare gli ambienti utilizzando dispositivi appositi.

Consigli per prevenire il mal di gola con l’alimentazione

Ai sei consigli appena elencati ne aggiungiamo un altro: l’attenzione all’alimentazione.
Adottare un regime alimentare corretto, vario e bilanciato, caratterizzato da un maggior consumo di frutta e verdura di stagione, favorisce il supporto delle difese immunitarie grazie all’apporto di vitamine e sali minerali.

Un piccolo ma utile gesto da compiere, ad esempio, è quello di utilizzare il limone al posto dell’aceto come condimento. Il succo di questo agrume facilita l’assorbimento del ferro presente negli alimenti, utile a sostenere le difese immunitarie contro mal di gola, raffreddore e tosse.

Immagine
Bambini corrono

Consigli per prevenire il mal di gola nei bambini

Anche nel caso dei bambini, per prevenire il mal di gola è importante adottare le indicazioni appena elencate. In particolare:

  • Arieggiare frequentamene gli ambienti chiusi
  • Evitare di esporre i bambini al fumo passivo e allo smog
  • Umidificare gli ambienti riscaldati per evitare la presenza di aria secca
  • Proporre loro un’alimentazione corretta e bilanciata.

Cosa fare se non si riesce a prevenire il mal di gola?

In caso di comparsa del mal di gola, è importante adottare il trattamento più adeguato.

  • Se il mal di gola è molto intenso e/o persiste per più giorni, è importante consultare il proprio medico per individuarne la causa. In caso di infezione batterica, saprà indicare la terapia antibiotica più appropriata.
  • Se il mal di gola non è intenso e non è causato da un’infezione batterica, è possibile trovare sollievo grazie a un trattamento con farmaci antinfiammatori.

OKi® gola spray e OKi® gola collutorio sono due prodotti studiati dalla ricerca italiana Dompé per combattere il mal di gola e l’infiammazione del cavo orale.

Nebulizzato direttamente sulla mucosa orale fino a tre volte al giorno, OKi® gola spray agisce in modo mirato donando sollievo dal dolore. La sua formulazione priva di alcol lo rende particolarmente delicato e adatto anche ai bambini.

OKi® gola collutorio è un antinfiammatorio indicato per il trattamento sintomatico degli stati irritativo-infiammatori anche associati a dolore del cavo orofaringeo. Utilizzato due volte al giorno, contribuisce a combattere le infiammazioni del cavo orale.

Scopri di più sulla linea OKi® gola.


Leggi anche
Immagine
Donna con mal di testa
MAL DI TESTA

Mal di testa da cervicale: sintomi e rimedi contro il dolore

Una buona parte degli italiani accusa ogni mese 1 o 2 attacchi…
 
Immagine
malditesta1
MAL DI TESTA

Mal di testa da cambio di stagione, cause e sintomi

Tanti, almeno una volta nella vita, hanno sperimentato la sensazione di provare…
 
Immagine
INFLUENZA STAGIONALE
DOLORI INFLUENZALI

Influenza stagionale: cause e sintomi

L’influenza è una malattia respiratoria acuta causata da virus che infettano le…