Dolori influenzali

Dolori influenzali

L’influenza stagionale può esordire con alcuni “campanelli d’allarme”, come dolori muscolari diffusi in tutto il corpo, dolori alle articolazioni e stanchezza. I dolori influenzali possono comparire anche senza che ci sia la febbre.

Cosa sono i dolori influenzali
Dolori influenzali (rotondo)

Cosa sono
i dolori influenzali?

I dolori influenzali sono tra i primi e più comuni sintomi associati alle sindromi influenzali: si possono manifestare sottoforma di mal di testa, mal di gola, dolori muscolo-scheletrici e possono essere accompagnati da un malessere generale e mal di gola.

Come si manifestano?

Come si manifestano
i dolori influenzali?

Tra i dolori che si accompagnano a sindromi influenzali troviamo mal di testa, mal di gola, la mialgia o dolore ai muscoli e i dolori alle articolazioni. I dolori muscolari sono solitamente diffusi in tutto il corpo.

I dolori alle articolazioni si possono manifestare a livello di una oppure più strutture articolari: in tal caso possono comportare dolori diffusi alle articolazioni e possono essere percepiti a livello di spalla, ginocchio, polso, mano, gamba, piede e anca. I dolori influenzali possono essere accompagnati da una sensazione di stanchezza.

Dolore influenzali (rotondo)
Mal di schiena
Dolori articolari e muscolari
Mal di testa
Mal di gola
Quali sono le cause che scatenano i dolori influenzali?

Quali sono le cause che
scatenano i dolori influenzali?

Virus / Batteri (causa)
Virus influenzali

I dolori influenzali sono causati dai virus influenzali. Come anche gli altri sintomi generali, possono insorgere in modo repentino e dopo un periodo di incubazione piuttosto breve (circa 1-2 giorni). I dolori possono durare 3-4 giorni, ma anche protrarsi per 1-2 settimane.

I dolori influenzali possono essere scatenati dai processi infiammatori conseguenti all’infezione virale, i quali comportano la liberazione di mediatori dell’infiammazione che possono agire, oltre che a livello generale, anche a livello locale.

Le prostaglandine sono le principali responsabili del fenomeno di iperalgesia, comportandosi da potenti agenti sensibilizzanti sia a livello periferico che centrale, con la capacità di modulare a diversi livelli le vie della trasmissione del dolore.

Cerchi un rimedio per i dolori influenzali?

Cerchi un rimedio
per i dolori influenzali?

Puoi provare
OKi® dolore e febbre

 

Contro i dolori influenzali puoi provare OKi®dolore e febbre, in compresse effervescenti al piacevole aroma arancia, può donare un rapido sollievo contro i dolori muscolari, articolari e il mal di gola.

OKi® dolore e febbre è un FANS (farmaco antinfiammatorio non steroideo) da banco a base di ketoprofene sale di lisina con effetto antidolorifico, antifiammatorio e con un effetto antipiretico fino a 6 ore.
La terapia con antinfiammatori può attenuare i sintomi.

Scegli un corretto stile di vita: cosa mangiare quando si ha l’influenza?
È opportuno, in caso di influenza, prestare attenzione all’alimentazione e ad una corretta idratazione

Viene consigliata una dieta equilibrata e variata, con il consumo preferenziale di cibi leggeri, facilmente digeribili ma nutrienti ed un incrementato apporto di liquidi.

È consigliato un maggior consumo di frutta e verdura che, grazie al loro contenuto di vitamine e sali minerali, sono utili a sostenere le difese dell'organismo.

Via libera ad acqua, the, tisane e spremute di agrumi, quest’ultime consigliate per il loro contenuto di Vitamina C. Da evitare, invece, il consumo di alcolici, che portano a vasocostrizione incrementando la sensazione di freddo.